Assist per il rompighiaccio (27′) del doppiettista (anche al 3′ della ripresa) Dolberg, un tiro parato a un minutino dall’intervallo, il tris spostandosela da destra sul sinistro per la bomba sotto la traversa a 1′ dal novantesimo sul la di Jensen e infine pure il rosso procurato a Wilson due minutini più tardi. Uno Joakim Maehle devastante, potentissimo, mostruoso, nel poker (Bratithwaite al 4′ di recupero) della Danimarca al Galles nell’ottavo di Amsterdam che vale il quarto del prossimo 3 luglio a Baku contro la vincente tra i Paesi Bassi di Marten de Roon e la Repubblica Ceca. L’esterno dell’Atalanta, alla seconda marcatura personale dopo il 4-1 alla Russia nella fase a gironi, è tra i grandi protagonisti di Euro 2020.