Tra Germania e Svizzera nel Girone 4 della Lega A di Nations League finisce 3-3, ma al cospetto di Robin Gosens, un esterno sinistro paratogli al 35′ e poco altro, il figurone lo fa l’ospite nel derby atalantino di turno, ovvero Remo Freuler. Il centrocampista del Canton Glarona sforna infatti prima da fuori area l’assist del vantaggio di Gavranovic al 5′ sull’asse testa-testa per poi firmare il pallonetto dell’illusorio raddoppio al 26′ sul favore di ritorno, stavolta di piede, dal lato sinistro.

Un match spettacolare che ha comunque lasciato gli elvetici all’ultimo posto senza vittorie nel raggruppamento, a quota 2 punti, mentre la Germania e l’Ucraina, priva dello squalificato Ruslan Malinovskyi, a 6, sono alle calcagna della capolista Spagna sconfitta di misura a Kiev (76′ Tsygankov). Il centrocampista (schierato mezzala destra nel reparto a tre di Petkovic) è stato quindi rimpiazzato da Benito all’85’, mentre il laterale mancino era già fuori, dal 57′, a favore di Halstenberg. Di Werner (28′), Havertz (55′), ancora Gavrinovic (56′) e Gnabry (60′, di tacco) le altre marcature. Per il ’92 del Canton Glarona è il secondo pallone nel sacco in 24 partite con la rappresentativa rossocrociata: nel 3-3 interno con la Danimarca il 26 marzo 2019, qualificazioni europee e Basilea, il precedente.

Per Bosko Sutalo, invece, partita intera con assist vincente a Majer (27′) ad Atene contro i pari età della Grecia nell’Under 21 della Croazia, dove il ct Igor Biscan l’ha disposto terzino destro a quattro. Nel Gruppo 4 di qualificazione agli Europei di categoria in Ungheria & Slovenia 2021 la Nazionale a scacchi terza con 16 punti in 8 partite dietro Repubblica Ceca (18 con 9) e Scozia (17), davanti agli ellenici (13), alla Lituania (7) e a San Marino (0).