La Dea non si ferma più. Ilicic mette gli sci ai piedi e inizia a guidare i nerazzurri verso il traguardo finale in quel di Benevento: i 3 punti. Il gol di Sau nella ripresa spaventa momentaneamente l’undici di Gasperini, che avrebbe potuto incappare in un risultato amaro e bugiardo dopo la miriade di gol sbagliati nel primo tempo. I nerazzurri sono stati bravi invece a trovare nuovamente la via del gol grazie al suo giocatore chiave: Ilicic, vero e proprio leader. Non finisce di divertire insomma questa Dea che incanta il mondo del web e gli appassionati di calcio di tutto il mondo. Sui social si celebra in particolar modo la prestazione sontuosa di Ilicic, ma anche il gol finale di Muriel riscuote un successo clamoroso. Sos Fantacalcio scrive di come il Vaticano debba aggiungere un comandamento ai dieci canonici ricevuti da Mosè: “Anche quando parte dalla panchina schiera sempre Muriel titolare al fantacalcio”. Per quanto riguarda il gioco più amato dagli appassionati di calcio anche bomber Duván Zapata viene acclamato dopo l’ennesima rete messa a segno quest’oggi. Simpatica anche l’idea de Gli Autogol che paragonano la Dea a Lord Voldemort, l’epico villain dell’opera di J. K. Rowling Harry Potter, enfatizzandone il ritorno prorompente alla vittoria e alle tanto amate goleade che sottomettono gli avversari, così come il signore oscuro spaventa il mondo magico. Adesso i nerazzurri dovranno affrontare il Cagliari in Coppa Italia e successivamente il Genoa in piena lotta salvezza. Intanto però Percassi può fregarsi le mani al quarto posto momentaneo in Serie A. Una vittoria quella di oggi che mette una scomoda pressione alle dirette concorrenti per la zona Champions League.

Mattia Maraglio